Obbligatorietà

 



Dall’intervista a Mario Monti: Senta professore, si lavora per arrivare alla diffusione di un vaccino. Appena si avrà un prodotto testato e sicuro, secondo lei, come si dovrà procedere: obbligatorietà o libera scelta?

Io sarei incline all'obbligatorietà, però bisogna stare attenti, che non venga reso obbligatorio un vaccino che non sia disponibile per tutti, come produzione, altrimenti si cade subito in contraddizione, si perde serierà, sarebbe come dire: tutti devono avere la polizza auto obbligatoria, ma le compagnie non accettano più di X polizze, evidentemente, qualcosa non va. Ora, produrre del vaccino, non è come sottoscrivere una polizza di Assicurazione auto, quindi, vedo un problema tra la produzione e la diffusione.”

Bene, ancora noi ascoltiamo questa gente. Ancora questa gente detta legge.

Obbligatorietà del vaccino: certamente, dovrà essere prodotto in grandi quantità, perché se no, dice, noi rendiamo il vaccino obbligatorio, e dopo non si trova, ma si deve trovare, perché dopo se non si trova, noi non riusciamo ad ammazzare tutti gli italiani, tra mille sofferenze e per paralisi totale, come avviene per quelli che sperimentano il vaccino di Pierino, il Ministro della Sanità. Allora, questo è quello che ci stanno preparando: vaccino obbligatorio a loro non interessa, ma loro avranno telefonato a quelli di Oxford avranno detto: “Ma perché avete bloccato, che ci frega, ne ammazziamo un po'” altro che salute pubblica. E poi dopo abbiamo un altro grande: Mario Draghi. Mario Draghi? Salvini ha detto: perché no? Mario Draghi, Salvini, perché no? Mario Draghi, Salvini, perché no? Presidente del Consiglio, perché no?

Mario Draghi e corona virus: “Vaccino e test di massa necessari”

Questa è una dichiarazione recente per l'ex governatore centrale fino alla scoperta del vaccino, quel vaccino di Oxford che ammazza: “tutti i paesi colpiti dal corona virus - di Attali, - dovranno dare il via a dei test di massa, ai quali accompagnare poi una corretta attività di tracing”, cioè l’App, l’App che ci rincorre. Tutti tracciati. Solo in questo modo, - per usare le stesse parole di Draghi - sarà possibile rilanciare l'economia.” In questo modo, rilanciare l'economia. Questo sarebbe un economista, questo è un eccelso, lui rilancia l'economia con il vaccino obbligatorio, con il vaccino quello di Oxford, quello che causa degli effetti mortali. Con quello lui rilancia l'economia. “devono diventare normali e quindi essere attuate tutti i giorni in tutto il mondo” Normali il vaccino obbligatorio il tracciamento, la mascherina, normale, è normale I governi, - ha continuato - hanno reagito bene alla crisi, ma solo la scoperta del vaccino, sarà in grado di eliminare le incertezze attuali.” Vaccino obbligatorio. Draghi, perché no, Presidente del Consiglio, Monti. Monti è Presidente in una Commissione della OMS per la verifica delle politiche sanitarie, per i vaccini obbligatori. Monti stabilisce se le nazioni devono attuare la politica del vaccino obbligatorio. Monti Presidente del Consiglio e componente della Commissione Attali, ora all’OMS. OMS, Attali, pandemia. Il cerchio si chiude.

E allora noi, Motore Italia, nel nostro programma: Piena tutela della capacità di autodeterminarsi dell'individuo, anche in ambito sanitario. Il Cittadino deve poter scegliere, senza costrizione alcuna, il trattamento sanitario al quale intende sottoporsi e passare l'idea del vaccino, come una necessità va immediatamente cestinata, tanto per la popolazione, quanto per i lavoratori del settore pubblico. Pieno rispetto dell'articolo 32 della Costituzione, in quale al secondo capoverso recita - nessuno può essere obbligato - è chiaro signor Monti, è chiaro signor Draghi? “Nessuno può essere obbligato a un determinato trattamento sanitario se non per disposizione di legge. LLegge non può in nessun caso violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana.” Lasciatemi dire qualcosa sul rispetto della persona umana perché non esiste più. Non c'è più nessun rispetto, siamo trattati come cani, come bestie. Il guarda spalle, il metronotte: “Tu non entri, mettiti la mascherina” Il tabaccaio: “Tu non entri se non hai la mascherina, comando io qui “ - “Tu non entri, io non ti do il pane se non hai la mascherina” - Io non ti do la carne se non hai la mascherina,” - “Vai a metterti la mascherina non mi va bene così, copriti il naso” E’ chiaro? Rispetto della persona umana, questo è rispetto della persona umana, maledetti, luridi, voi e quelli che impongono la mascherina. Luridi commessi che rimproverate la gente in quella maniera bestiale.

E allora, proseguiamo: La legge non può in nessun modo violare i limiti imposti dal rispetto della persona umana” cominciamo a rispettare la persona. Ci siamo rotti il c**** e se ci arrabbiamo commessi, vi facciamo neri. Sicuramente, fa parte del rispetto della persona umana il riconoscimento ad ogni individuo della possibilità di scelte che incidono sulla propria salute, valutando sulla base di scelte personali, il trattamento sanitario che si intende effettuare” Noi lo abbiamo nel programma, mai vaccini obbligatori. Ci batteremo in tutti i modi. Venite con noi, con Motore Italia per farvi rispettare. Basta, basta soprusi da parte delle guardie giurate, dei commessi, dei lavapiatti, degli sguatteri. Basta soprusi, dobbiamo cominciare a farci rispettare. Dobbiamo farci temere da questa gente non facciamoci più mettere i piedi in testa. È giunta l'ora di farsi rispettare, è giunta l’ora di mostrare i muscoli, è chiaro?

Motore Italia, l'unica alternativa. L’unica, possibilità che abbiamo di sopravvivere al vaccino, un vaccino tremendo che loro hanno già comprato e vogliono sperimentare sugli italiani. Li hanno rimproverati hanno detto Perché, perché avete interrotto tutto, a noi cosa ce ne frega, per noi lo facevamo provare lo stesso, almeno morivano!”  E’ chiaro quello che vogliono questi criminali? Avanti venite con noi. È giunta l'ora. Vi aspetto il 18 ottobre 2020 ad Ancona per il nostro Congresso fondativo. Motore Italia l'unicche può rispondere al partito unico, al canale l'unico, al giornale unico dominante. (10 settembre 2020)




Commenti

Post popolari in questo blog

Una scelta irreversibile

Sulle cause dei 33774 decessi in Italia a giugno 2020

La notte del Generale