Motore Italia 18 ottobre 2020


 

Il significato di Motore Italia: la volontà di ritornare ad essere cittadini protagonisti. Noi paghiamo 860 miliardi di tasse ogni anno, non sappiamo come questi soldi vengono utilizzati, non sappiamo niente. Un giorno un maestrino disse: “Ma come, devi andare a vedere il bilancio dello Stato, lì c’è tutto.”

No, non è così, perché lì ci sono le voci 150 miliardi ad esempio Sanità, 100 miliardi Istruzioni, 100 miliardi di infrastrutture. Generico. Noi vogliamo sapere i destinatari finali, le fatture. Le fatture elettroniche. Sanità, bene, voi avete acquistato delle attrezzature ospedaliere, le siringhe, tutto quello che avete acquistato, il posto letto bene, la fattura elettronica. Noi vogliamo sapere tutto, come vengono spesi i nostri soldi.

 È possibile che se noi compriamo un oggetto da dieci euro, conosciamo il tracciamento. Parte dalla fabbrica, arriva a Milano, va a Bologna, scende, arriva a Pesaro, Ancona. Sappiamo le ore in cui questo passa, un oggetto da dieci euro, e non dobbiamo sapere con la moderna tecnologia, quando paghiamo 10.000-20.000 30.000 euro, e anche di più di tasse dove vanno a finire?  Subito, immediatamente in tempo reale. So che è una cosa molto complessa. Chiedere questo è molto complesso, perché è lì che veramente hanno prosperato generazioni di politici affaristi, però è questo. Tutto è quello.

Quando ci dicono riduciamo il numero dei parlamentari, così risparmiamo 57 milioni, è una barzelletta. Perché noi diciamo Si a un referendum per avere poi la riduzione dei parlamentari? Dobbiamo dire No, assolutamente no, perché non serve a niente.

Noi dobbiamo andare lì a vedere le spese con l'Agenzia delle Uscite, come vengono spesi i nostri soldi. E allora lì, il risparmio, sapete quant'è? Altro che 57 milioni. Sono 200 miliardi. Duecento miliardi! Io lo sto dicendo da anni, ma questo mio conteggio è stato confermato dalla Cgia di Mestre nel novembre dello scorso anno. Hanno anche loro conteggiato duecento miliardi di sprechi. E allora questi per metterci sempre l'uno contro l'altro: “No, c’è l’evasione, 100 miliardi, 200 miliardi” si inventano i numeri dell’evasione. “Se pagate tutti pagheremo di meno?”  Sono anni che stiamo pagando tutti. Pensate che noi addirittura dai primi anni Duemila, abbiamo pagato in più 600 miliardi di tasse. Siamo passati dai seicento miliardi che pagavamo all'inizio degli anni Duemila, agli 860 miliardi di oggi. Quindi andate a conteggiare tutti gli anni, quanto abbiamo pagato in più e non sappiamo niente.

 Questa è una realtà questo è importantissimo. È una realtà che noi dobbiamo considerare e Motore Italia, la considera con l’Agenzia delle Uscite. Naturalmente noi dobbiamo avere un lasciapassare per realizzare tutto questo che è la libertà, che in questo momento non abbiamo. In questo momento, noi siamo in una stagione molto difficile, perché noi non possiamo liberamente muoverci. Dobbiamo riconquistare la possibilità di muoverci, di aggregarci di realizzare un impegno, un impegno per i cittadini italiani, per i veri cittadini italiani, quelli che hanno capito com'è la realtà oggi, una realtà che attualmente ci può portare nel baratro.

 Stiamo correndo seri rischi, seri pericoli e quindi noi dobbiamo muoverci io mi appello a tutti, venite con noi il 18 ottobre 2020 per il primo Congresso fondativo di Motore Italia. Avete visto, non c'è più l’opposizione, tutto quello che ordina questo Governo viene approvato da una opposizione che non contesta. L’opposizione, vedete, si occupa adesso di cucina, dei tortellini, delle orecchiette, delle pizze, delle torte, sta facendo il tour culinario, l'opposizione. Noi vogliamo che l'opposizione sia una voce di risposta. In questo momento non c'è nessuna voce di risposta. C'è un canale unico dominante, c'è un giornale unico dominante, c’è un partito unico. Noi siamo in partito alternativo. Venite con noi, Motore Italia, 18 ottobre. Inizia il cammino per riconquistare la libertà. Viva la libertà, un bene incommensurabile che non è secondo a nessun altro valore o bene.

(18-09-2020)



Commenti

Post popolari in questo blog

Una scelta irreversibile

Sulle cause dei 33774 decessi in Italia a giugno 2020

La notte del Generale