La notte del Generale





La notte del generale  Video

Il video della notte, una notte particolare la notte del generale. Il Generale, quello che ha affermato candidamente: “Noi per la prima volta abbiamo ottenuto un vaccino in pochissimo tempo e stiamo inoculando decine di milioni di dosi, senza conoscerne chiaramente l'esito, cioè senza sapere quali saranno le reazioni.” Il Generale, ha ammesso che gli italiani sono delle cavie, delle cavie da laboratorio, che la sperimentazione avviene con gli italiani. “Stiamo inoculando in pochissimo tempo decine di milioni di dosi senza sapere chiaramente, quale sarà l'esito.”

Lo abbiamo detto sempre, questi vaccini sono sperimentali. Questi vaccini non potevano essere inoculati. Poi abbiamo ascoltato Remuzzi che dissertava sull’emorragia celebrale sulle cause, sulle piastrine, sulle reazioni avverse che riguardano l’AstraZeneca, e a un certo punto dice Remuzzi: “Di tutto questo, di queste reazioni di questi meccanismi ci stiamo rendendo conto in questi ultimi giorni” Ma come, in questi ultimi giorni, Ha! Ha! Ha! siamo alle comiche!

Ma quello doveva essere già sperimentato su migliaia di cavie, si dovevano sapere le reazioni, si doveva sapere il meccanismo, quello che avveniva. Non sapevate niente! Niente! L’AstraZeneca non era stato sperimentato su nessuno, è chiaro questo? Quando loro hanno detto a maggio “Non abbiamo nessuno, perché, non c'è nessuno malato di Covid e non possiamo sperimentarlo”, sono rimasti a questo punto. L'hanno messo in commercio senza sperimentazione, basandosi sul fatto che c'era la liberatoria. “Questi disgraziati, queste cavie firmano la liberatoria, se muoiono che ci importa, che ci interessa”, e sono morti migliaia con l’AstraZeneca. In migliaia sono morti, inutile che dite non c'è il nesso casuale. Non c'è? C’è, c’è, perché sono morti subito dopo l’AstraZeneca e adesso l’AstraZeneca, è stato sospeso. È stato sospeso per sempre in Danimarca. Era stato sospeso anche in Europa, ma questo assassino, ha voluto ripristinarlo. Ha voluto il 19 marzo riprendere, e quante persone sono morte per questa azione non lo considerate? Non considerate che se non l’avesse ripristinato, oggi, tante persone sarebbero vive, invece sono morte nel modo peggiore, ma quello non interessa sono incidenti di percorso. Testa molla dice: “Ma uno muore pure cadendo dal letto, cosa volete che interessi, e poi “funzionicchia, funzionicchia”

Questo è un paese che è diventato un'immensa arena, dove si recita una farsa che deve finire, deve finire. Non possiamo più continuare in questo modo, noi non possiamo essere colpiti in questa maniera, perché il popolo non capisce. Non capisce che è trattato da cavia. Lo avete sentito: “Stiamo inoculando decine di milioni di dosi senza conoscere l'esito” e l'esito io lo conosco, andrà a finire molto male, andrà a finire molto male signor Generale, questo sarà l'esito. Voi cadrete sui vaccini, perché continuate a premere sull'acceleratore.

Vi siete accorti che portano a delle reazioni terribili, che portano alla morte, ma volete per forza, che la gente si inoculi il vaccino. E allora guardate l’ameba, della politica, quella nullità assoluta, quel ragioniere, cosa ha pensato per spingere, perché la gente non vuole più il vaccino.

Per spingere ha pensato di realizzare un pass. “Un pass che permetterà di andare da una Regione gialla ad un arancione, perché si potrà spostarsi fra Regioni solo con quelle dello stesso colore. Con Regioni di colore diverso non ci si potrà spostare.” 

E allora c'è il pass, e il pass riguarda, cosa? Le cavie. Non chiamiamoli più “i vaccinati”. Riguarda le cavie, se uno dichiara di essere una cavia e mette il numero del vaccino il giorno della registrazione potrà passare da una Regione gialla a una rossa, anche per andare in vacanza e potrà continua “l’ameba” “assistere ad eventi, preparati apposta per quelli vaccinati” cioè per le cavie. E allora pensa in questa maniera che la gente si avvicini, ma la gente si allontana.

L’AstraZeneca, avete sentito, gli effetti collaterali? Non è stato sperimentato affatto. È stato buttato sul mercato senza sperimentazione. Ora, è stato bloccato per le forze dell'ordine. Le forze dell’ordine, non utilizzeranno più l’AstraZeneca, ma gli altri? Non vi ponete neanche questa domanda? Se le forze dell'ordine non utilizzeranno più l'AstraZeneca, perché i cittadini, quelli che hanno più di 60 anni dovranno continuare a farsi inoculare l’AstraZeneca, perché? Perché? Perché? Dobbiamo chiederci questi perché, non possiamo continuare in questo modo, non possiamo assolutamente tenere più dei banditi di questo tipo, questi ci uccideranno, ma avete sentito, ha riconosciuto che vengono somministrate decine di milioni di dosi, così, alla cieca, senza sapere quale sarà l'esito! Non c’è nessuna sperimentazione, non hanno fatto niente, niente!

Sono stati permessi perché hanno detto che c’era l’emergenza, che c'era un virus terribile, un virus tremendo, che faceva milioni di morti. La mortalità è dello 0,25%. Hanno tenuto questi vaccini non sperimentati con l’emergenza, con un'emergenza che non c'è.

Dobbiamo muoverci. Non è più possibile stare fermi in questa maniera, assistere alla fine di un paese, che viene buttato via!

Adesso le riaperture e tu devi misurarti la temperatura per andare al ristorante, devi stare distanziato, sette metri, devi mettere la mascherina, quando stai in piedi, te la togli, quando siedi, te la rimetti, controllato a vista dai ristoratori collaborazionisti. Ristoratori collaborazionisti, non accettate questo.

Devi dare il nome, in modo che poi ti vengono a prendere a casa perché tu sei andato al ristorante un giorno in cui c'era un contagiato e quindi ti portiamo via. Sei solo e allora a casa non ci puoi stare intanto ci mettiamo degli immigrati e tu vai dei nostri locali, vai lì, dove ci sono i malati di Covid, ti portiamo lì, ti mettiamo in terapia intensiva e poi dopo esci in fumo, le canne fumarie. Il passato ritorna. Ritorneremo al passato, con le deportazioni con questo macabro aspetto di bruciare le salme. Torneremo. 

Li possiamo fermare! Italiani siamo il popolo, perché volete continuare a tenere questa gente che ci opprime, che ci toglie tutto. Perché volete continuare! Lo ha detto chiaramente, “i lockdown, li abbiamo fatti non per motivi sanitari, ma solamente per un fatto pedagogico, per reintrodurre il comunismo, l’ideologia della sinistra, l’abbiamo fatto per quello, per ottenere l’ubbidienza, per togliervi la libertà, per dimostrare che voi non siete niente, e che lo Stato, c’è solo lo Stato!”  

Ve l'ha detto chiaramente, l'ha scritto, cosa stiamo aspettando! Vi hanno detto chiaramente che questo vaccino è sperimentale, che loro lo stanno inoculando, ma non si sa quale sarà l'esito. Vi hanno detto tutto. A questo punto hanno confessato, hanno confessato sui vaccini!

Hanno detto: “noi non sappiamo, milioni di dosi, decine di milioni, ma non sappiamo quali saranno gli effetti avversi, se vivrete o morirete. Ve l’ha detto il Generale. Vi hanno detto, “noi chiudiamo tutto”, l’ha detto, però, “chiudiamo in aprile, ma non guardiamo più i numeri, chiudiamo per chiudere”,  

E alla fine vi hanno detto: “il look down, le chiusure, non sono per motivi sanitari, sono solamente per educarvi. Pedagogico, un fatto pedagogico, educarvi all'ubbidienza. Togliere la libertà, togliere tutto, e poi dare una mollichina di libertà che voi considerate tantissimo. “Ci dai la possibilità di uscire un’ora al giorno, un’ora al giorno?” Dobbiamo diventare in questo modo, perdere tutto, e stare lì a pregare, per mezz’ora di libertà. Vi hanno detto tutto, si sono svelati, non v’importa, ma che razza di gente siete!

È giunta l’ora, non possiamo più, ci stiamo uccidendo da soli, non sono loro che ci stanno uccidendo, siamo noi. Siamo noi che ci stiamo uccidendo in questo modo e allora, avanti, avanti noi dobbiamo essere, la vera opposizione, dobbiamo essere i missionari, dobbiamo essere quelli che salvano il nostro paese. È vero siamo pochi, ci sono tanti covidioti, però loro ci aiuteranno, perché cadranno sul vaccino, ci saranno sempre più morti. Attualmente un morto alla Maddalena, 58 anni, per AstraZeneca. Loro vogliono continuare con l'AstraZeneca, vogliono continuare con tutto. Sono imperterriti, ti fanno vedere, “guarda che se tu ti vaccini, potrai andare a ballare, potrai andare agli eventi, agli eventi covid-free, potrai entrare nei bar, potrai entrare nei ristoranti, nei posti dove i comuni non vaccinati non possono andare. Questo potrei fare”

Non crediamo a questa gente. Siamo in trappola, abbiamo dei banditi terribili. Abbiamo dei delinquenti della peggiore risma che sono nelle istituzioni adesso. Liberiamoci, il popolo se vuole alla fine conta di più, però in questo momento il popolo è sbandato, cerchiamo in tutti i modi di essere missionari, di svelare, di girare, anche, se siamo bloccati in tutti i modi.

La Costituzione è bannata, stiamo vivendo in una dittatura completa, una dittatura che ci sta portando verso la fine, verso la morte, verso la povertà. Non permettiamoglielo, non permettiamoglielo. Svegliatevi, svegliatevi, non permettiamoglielo più.  (17-04-21)


Commenti

  1. Giusto una nota di colore o di prrecisione relativo al maestro d'ascia che è un nobile e pregiato mestiere . Sarebbe più appropriato definire quel personaggio maniscalco , e forse questo si vuole intendere, "L'etimologia della parola è strettamente legata a quella di maresciallo (come dimostra anche la vecchia variante sininimica mariscalco), dalla radice mare (in inglese, giumenta) e dalla radice scealc (servo, soldato); interpretazioni più accreditate indicano l'origine della parola inglese marshal dall'antico germanico marah (cavallo) e schalh (servo), indicando quindi colui che si occupa/che è responsabile/che si prende cura dei cavalli, parola che poi si è diffusa in Europa. " Un cordiale saluto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Una scelta irreversibile

Sulle cause dei 33774 decessi in Italia a giugno 2020